Cerca

Lettere al Direttore

Bello il nuovo sito, ma....

Caro Belpietro, vi faccio i miei complimenti per la nuova e chiara veste grafica, per l'ottima "organizzazione" e per la confermata incisività e originalità dei vostri articoli, ma... (c'è sempre un "ma", dopotutto siamo in Italiani no?) trovo ridicolo e offensivo lo spazio (ancora più ridotto del già limitato spazio precedente) riservato a ogni singolo commento. Praticamente i commenti possono essere solo degli slogan, dei "pensierini" da 1a elementare, 4 parole senza capo né coda; leggendo i commenti sembra di vedere una lista dei cartelli di un corteo della FIOM. Già prima commentavo su Libero molto poco, ma adesso ho cessato del tutto. Voi direte "e chissenefrega!", ma sono certo che state commettendo un errore madornale. Con ovviamente la giusta moderazione, l'apporto dei vostri lettori e di chi è vicino alla vostra idea di Italia, non fa altro che dare ancora più peso, più seguito, più diffusione alle informazioni contenute nei vostri articoli. E' difficile (almeno per me) commentare argomenti complessi, proporre approfondimenti dei temi, aggiungere dati e informazioni, in tre righe. State perdendo l'apporto (gratuito) di centinaia di "cronisti del mondo reale" che, senza togliere nulla e nessuno della redazione di Libero, potrebbero evidentemente aggiungere valore alle vostre indagini, ai vostri pareri, alle vostre battaglie. Continuerò a comprare Libero, ma lasciatemi dire (senza alcuna boria, alterigia, esagerata autostima) che, nel mio caso, vi siete persi decenni di esperienza lavorativa in tutto il mondo, la possibilità di informarsi in diverse lingue, una costante attenzione alle varie situazioni critiche nostre e straniere, un profondo-radicato-informato convincimento dell'indecenza e della letalità delle politiche "rosse" che ci hanno devastato per 70anni e ancora continuano a farlo.... Vi faccio i miei migliori auguri e vi ringrazio per la coerente e convinta lotta al "mostro rosso" e all'autolesionismo Italiano che portate avanti ogni giorno. Buona giornata Direttore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigifassone

    12 Marzo 2014 - 13:01

    Sig.Ilsaturato,ma Lei è certo di leggere correttamente LIBERO ONLINE ? Perchè,se si riferisce ai commenti dei lettori sul nostro Quotidiano-versione cartacea-ha ragione,ma qui,su questo sito (lo dimostra la lunghezza del suo commento che sto commentando) questo non avviane. Alla buonora,resti a Libero,please...!

    Report

    Rispondi

    • ilsaturato

      12 Marzo 2014 - 14:02

      X sgubbun: come dice lei, è solo nelle lettere al Direttore che lo spazio è adeguato a scrivere da "esseri pensanti" e non da urlatori di slogan. Al commento mirato a un particolare articolo, invece, è riservato uno spazio ridicolo e, almeno per quanto mi riguarda, assolutamente insufficiente a proporre qualcosa di compiuto. I commenti agli articoli sono tutti semplici "battute" e slogan.

      Report

      Rispondi

      • ilsaturato

        12 Marzo 2014 - 17:05

        Per l'amor di Dio Fassone, ognuno è e deve essere liberissimo di leggere o non leggere ciò che vuole. Scrivo ormai molto poco e mai, dico MAI, per "avere un orgasmo" da applauso. Quando mi interessa un articolo, io leggo tutti-ma-proprio-tutti i commenti; se qualcuno si annoia a leggere commenti lunghi, fa bene a saltarli a piè pari, ma questo non mi porterà mai... SEGUE! :-))))

        Report

        Rispondi

blog