Cerca

Lettere al Direttore

nuova normativa relativa ai punti della patente

Gentile direttore, e' da circa un mese che sono tormentata da una nuova normativa del codice stradale, quella che, dopo una prima violazione, che comporti una perdita di almeno 5 punti, se il titolare della patente commette altre due violazioni non contestuali, nell’arco di dodici mesi dalla data della prima violazione, con una decurtazione di almeno 5 punti, deve rifare gli esami di teoria e pratica. Una legge veramente ingiusta, in quanto nessuno ne e' a conoscenza. Mi ritrovo a dover rifare gli esami della patente, dopo circa 20 anni di guida anche se non ho mai fatto nessun incidente e dopo aver pagato regolarmente tutte le multe. Per me e' una grossa umiliazione, e pur avendo una madre sola ed invalida che necessita di cure, e un lavoro che mi dista di circa 100 km, ho deciso non rifare nessun esame, in quanto mi sento travolta da una grossa ingiustizia, ho ancora 15 punti sulla patente, e, non sono un pericolo per l'incolumita' pubblica (come tanti), non avendo mai avuto incidenti. Pertanto, addio patente blocchero' anche la mia assicurazione e addio macchina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog