Cerca

Lettere al Direttore

I Managers e..i calciatori

Vogliamo mettere limiti agli stipendi dei managers di Stato,e oltre ? Mi pare un’idea bislacca,perché costoro,anche se non tutti,devono spremersi le meningi ben bene perché l’azienda progredisca conducendo una vita dedicata e spartana. Possibilmente concedersi soltanto le ore di sonno strettamente necessarie,a perenne rischio ictus e infarto lì,dietro l’uscio. Perché non ai calciatori,la cui responsabilità consiste unicamente nel destreggiarsi a dosare la forza di un colpo ad una sfera di cuoio indirizzandola verso il punto giusto oppure quella di nascondere gli arti anteriori per evitare il fallo? Esseri umani che,con l’aiuto del mestiere,mantengono il fisico in condizioni ottimali,prodrome di una vita sana e lunga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog