Cerca

Lettere al Direttore

Documento d'Identità Elettronico Unificato

All’Esimio Dottor Maurizio LUPI Roma, 14 aprile 2014 Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Gentile signor Ministro, nella trasmissione televisiva Porta a Porta dell’8 u.s. ha parlato della “Patente Auto elettronica” quasi con enfasi: di cosa si tratta? È qualcosa come la precedente “Tessera Sanitaria”? Certamente, Lei non è informato della situazione che si sta sviluppando su questa parvenza di elettronica sia sul Web che alla Procura della Repubblica di Roma e ho deciso di informarLa direttamente: è dall’ormai lontano anno 2010 che è pronto il nostro Documento d’Identità Elettronico Unificato (DIEU - l’originale). Il nostro Documento ingloba oltre alla Carta d’Identità e la Tessera Sanitaria, la Patente Auto, la Patente Nautica e quant’altro previsto per il controllo da parte dell'Autorità. Non contiene dati personali o sanitari e nell'attività non mantiene in memoria le operazioni. È un Documento “attivo”, non una cosa statica; infatti, renderà disponibili numerosi servizi per via telematica senza l’utilizzo del computer, consentendo con un’azione innovativa l’interazione “on line” tra la Pubblica Amministrazione, i Cittadini e le imprese su tutto il territorio nazionale dal luogo dove la persona è presente. Inoltre il sistema ricorda per tempo e più volte per via telematica, anche a chi non dispone di un computer, la scadenza di ogni singolo documento e dove recarsi per il rinnovo in qualsiasi Città o nel più piccolo Paese del territorio nazionale dal luogo dove è presente, indipendentemente dalla residenza anagrafica e, soprattutto, l’abbiamo scritto da anni a vari Enti e sul nostro sito, non avrà un costo né per i Cittadini né per lo Stato. Da qualche parte ho letto: “Se i Ministri imparassero ad analizzare più proposte avremmo finalmente le innovazioni necessarie per il bene comune”; mi sembra sia scritto nell’allegato n. 10. Nell’interesse di tutti e non di pochi, Le chiedo di leggere i contenuti disponibili nella pagina web: www.cardmultiplex.it e di analizzare il sistema operativo leggendone la sintesi esposta in modo discorsivo nella pagina: www.ilgiustofisco.it Troverà interessante anche gli sviluppi sul sito base: www.lapubblicamministrazione.it che modernizza la Pubblica Amministrazione in forma elettronica dove, agendo sull’indirizzo 6° Servizi: www.fasifunzionali.it, constaterà l’applicazione nell’informatica della cultura scientifica originale (quindi innovazione). Ora, anche Lei è a conoscenza dell’opera che esperti hanno definito epocale; noi ci attiveremo pubblicamente quando riterremo il momento più adatto (le prossime elezioni) lanciando il progetto sul Web invitando a informare più Cittadini possibile anche con il passa parola: attualmente gli accessi al sito sono migliaia, cosa che fino a oggi abbiamo evitato di divulgare. La nostra proposta non ha colore politico, oggi non ha più senso parlare di politiche di Destra o di Sinistra; non c'è da discutere, la grave situazione non lo permette, si deve parlare di politica del buon senso, e non se ne deve solo parlare! Immaginiamo che una reazione dei Cittadini non tarderà e potrebbe essere la riconoscenza nei confronti dei “Curatori” del nuovo sistema. Cordialmente, Alfonso MANUCCI

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog