Cerca

Lettere al Direttore

Forza Italia: quale linea politica?

Chiar.mo Direttore, ritengo dover condividere in pieno il contenuto della lettera della signora Rosanna. In effetti, è inconcepibile la posizione attuale di Berlusconi nei confronti del PD la quale, sul piano prettamente politico, non ha alcuna ragion d'essere. Così come sono decisamente fuori luogo tutti gli elogi da parte del leader di F.I. nei confronti di un personaggio come Renzi che, finora, ha fatto delle fandonie la sua arma migliore, come gli 80.00euro, che hanno il sapore di una beffa per milioni di cittadini. Ma si sa, il pubblico impiego è il settore privilegiato dei sindacati, per cui è facile intuire il vero motivo di quest' aumento in busta paga che sarà, comunque, pagato da altre categorie sociali. Posso esprimere un dubbio? Non è che Renzi, potenziale vincitore delle prossime elezioni politiche, potrebbe avere bisogno dei voti di Forza Italia per le elezione del nuovo Capo dello Stato? E in cambio di che cosa? E' mai possibile che un uomo dell'esperienza e dell' intelligenza di Berlusconi non abbia capito che dei comunisti ci si può fidare soltanto della loro capacità di venire meno alle promesse e agli impegni assunti? Specialmente quando poi il comunista di turno è un ex democristiano, come già si è rivelato nei confronti di Letta. Grazie dell'ospitalità. Distinti saluti Lillino Casto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog