Cerca

Lettere al Direttore

immigrazione: come risolvere (parzialmente) il problema

Tenuto conto che la maggior parte degli immigrati clandestini considera l'Italia solo un'area di passaggio, ambendo ad altre destinazioni (Francia, Germania, Paesi Bassi, Paesi Scandinavi ecc.) allora perché non gli diamo subito la cittadinanza italiana? Diciamo una cittadinanza di serie B, rinnovabile e revocabile in caso di gravi reati. In questo modo non potrebbero essere bloccati alle frontiere, perché cittadini italiani. Inoltre sarebbero obbligati a rivelare la loro vera identità (verificabile presso le relative ambasciate) poiché, diversamente, non potrebbero avere il passaporto o la carta d'identità. E' una provocazione? Certamente. Ma pensiamo a che bella fregatura daremo al resto d'Europa, che di questo problema pare non fregargliene niente!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog