Cerca

Lettere al Direttore

immigrazione-esodo biblico vicino?

Gentilissimo Direttore, premettendo di non essere assolutamente il signore razzista di turno , vorrei confrontarmi con Lei ed i Suoi elettori su un problema che diventerà sempre più grande :l'immigrazione . Si è passati ,senza che nessuno inchiodi alle responsabilità chi le ha, da Lampedusa a tutta la Sicilia. Non bisognava accogliere i clandestini così come è stato fatto, non per razzismo o per insensibilità verso la disperazione di quei popoli che guardano a noi .Ma per non indurre ulteriori aspettative . Si è passati da Lampedusa a tutta la Sicilia e se non si interviene subito ,spezzando questa spirale, ci troveremo tutta l'Africa. Chi gestirà i conflitti sociali conseguenti? Da Lampedusa, creando ed alimentando le speranze dei popoli che guardano all'Europa, ora si dice che un milione di persone siano pronte a partire dalle coste libiche.Da questo milione si alimenteranno le speranze per altre decine di milioni.Ancorpiù che ora anche gli scafisti sanno che tanto ci sarà un corridoio umanitario e che tanto basta scaricare sulla marina militare, con rischi minori di traversata, il problema.Siamo dinanzi ad un possibile epocale esodo.Una volta avviato chi lo fermerà? chi potrà fermare i conflitti sociali che ne deriveranno? Sò che in questo paese , per una sinistra demagogica ed efferata nei soli giudizi morali, è difficile parlare normalmente di questi temi. Sò che è difficile far capire alla gente quanto sia ipocrita questa sinistra che rimane immobile nel suo più totale menefreghismo , salvo ergersi ad inquisitore morale alla prima occasione. Mi domando dove sia e dove sia stata per scongiurare queste tragedie. Mi domando dove sia e dove sia stata quando nelle periferie delle nostre città si scatenano le guerre , conseguenti, tra i poveri. é un problema molto complesso, molto grande.Occorrerebbe un piano marshall per i paesi africani da cui provengono questi disperati.occorrerebbe che l'europa finanziasse questi paesi con cospicui stanziamenti per infrastrutture pubbliche che mettano in moto l'occupazione sul posto, salvo poi decurtarli di un tot a clandestino , per il numero dei clandestini che lasceranno raggiungere le nostre coste.oppure si potrebbe pensare ad una banca europea creata ad hoc che finanzi in loco iniziative imprenditoriali.solo con un sovvertimento delle aspettative immediato di questi disperati, e solo con un controllo immediato dell'immigrazione dai posti da cui provengono si potrà frenare questo esodo biblico. Mi chiedo questa europa che cosa sia, se ci sia davvero.Il problema dell'immigrazione è simbolico dell'assenza di una europa politica.di una vera europa.c'è solo l'euro.nessuna solidarietà. se ci fosse veramente l'europa, martin shultz e compagnia cantando avrebbe sentito proprie le coste italiane come confini della nostra europa e sono sicuro che non saremmo qui.invece di sentirle come coste di un paese periferico della germania.mi chiedo cosa sia questa europa dove uno schultz che si candida a guidare la commissione europea ,a proposito dell'immigrazione,durante una conferenza a firenze organizzata dall'istituto universitario europero, dice che per il popolo tedesco è benventua in quanto permetterebbe di mantenere lo stato sociale che invece, visto che la popolazione ed i ricchi e opulenti tedeschi stanno invecchiando bene, rischia di saltare perchè ci sono pochi lavoratori giovani su scaricare gli oneri contributivi.e questo sarebbe il valore alto della solidarietà della sinistra? nessuna solidarietà, uguaglianza, fraternità.il peggior egoismo del peggior capitalismo.ipocrisia assoluta. Mi auguro che Ll'Europa sovverta questa deriva demagocica e si attivi per un immediato blocco dell'immigrazione ed un immediato intervento di aiuti economici per sviluppare i paesi africani da cui provengono i disperati che giungono sul nostro territorio.Se ci sarà un esodo biblico , qualcuno se ne dovrà assumere le responsabilità. Distintamente, un lettore

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog