Cerca

Scontro contino

Santanché: "Alfano mi chiede di tradire"

Santanchè e Alfano

Santanchè e Alfano

Lo scontro continua. Uno scontro cominciato dentro in Forza Italia che i giornali, sintetizzando, ai tempi del governo Letta chiamarono la guerra dei falchi contro le colombe. Ora che molte colombe sono volate dentro Ncd, la guerra non è ancora finita. Ieri a sferrare il primo colpo è stato il ministro dell'Interno Angelino Alfano che, intervenendo a Coffee Break su La7 parlando della nomina di Marcello Fiori, ex commissario straordinario dell'area archeologica di Pompei che è stato indicato come responsabili del club Forza Italia ha commentato: "In Forza Italia i cattivi consiglieri sono stati una calamità naturale. Per questo motivo Berlusconi ha dovuto chiamare Fiore che non ha a caso viene dalla Protezione civile". Poi torna a parlare di passato e di quello scontro interno che ha portato alla scissione del Nuovo centrodestra da Forza Italia: "Quando il partito è finito in mano a gente estremista come la Santanché, è precipitato tutto". Ma la replica della Santanché arriva sulle colonne del Giornale: "Non mi sembrava così prevenuto nei miei confronti quando balbettando mi offrì ovviamente senza successo, di essere sua complice nel tradimento". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mesorotto

    19 Marzo 2015 - 15:03

    ....il balbettio di Giuda

    Report

    Rispondi

  • marcopcnn

    22 Maggio 2014 - 22:10

    S ricevessi in cambio del mio voto uno stipendi di oltre 10000 euro al mese ed in aggiunta un aluto guadagno con la gestione della pubblicità di un giornale tra i maggiori d'Italia anch'iuo sarei "mnei secoli fedele". Mi spingerei anche ad inventare amene storielle sugli avversari politici) del mio amato capo come all'epoca del divorzio Lario erelazione della relazione di Veronica con l'autista.

    Report

    Rispondi

  • cal.vi

    22 Maggio 2014 - 16:04

    Dai, Alfano approfitta questo è l'ultimo giro di giostra, poi raggiungi il tuo amichetto Bocchino , e insieme a Fini potrete andare a fare pesca subacquea, sai che pacchia, e non dimenticarti di ringraziare Lui, che ha permesso che ciò potesse avvenire

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    22 Maggio 2014 - 10:10

    Poveretto, cerca di farsi venire il quid!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog