Cerca

Lettere al Direttore

inettitudine globale

direttore, non so se lei sarà d'accordo, ma quel che leggo ogni giorno su ogni testata è la prova provata di una globale inettitudine. Ognuno da il meglio di se per mostrare l'infimo livello della politica italiana, novelli Robespierre e antichi trombatori, furfanti a dritta e a manca che si sollazzano, generale sprezzo per i nostri valori sia morali che di sostanza. Dove vogliamo andare con questa gente? Non c'è uno che capisca un tubo di economia tranne forse il "vecchio" malandrino che finalmente dichiara che ci vuole parità Euro/Dollaro : ci voleva così tanto per arrivarci? Il brunello intanto diventa anche Australiano, il ragù Giapponese, ci manca che parta anche La Ferrari e poi siamo a posto. Cosa aspettiamo a ribaltare questo carro senza buoi che scende impazzito in una scesa senza fine?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog