Cerca

Lettere al Direttore

Formula piena?

Egregio direttore, mi rallegra il fatto che la ligure ASL 2 abbia deciso di scindere il contratto con la struttura in cui si sono verificati gravi atti di violenza ai danni di malati psichici: non altrettanto posso dire degli analoghi fatti alla RSA “S. Giorgio” di Milano. Indigna che si assolvano con formula piena (!) i responsabili della struttura e del gruppo cui essa fa capo, a fronte di pene complessive per quasi 20 anni di galera comminati ai responsabili materiali. A me sembra che l’entità delle condanne implichi il fatto che i soprusi si siano verificati e che chi avrebbe dovuto vigilare sulla sicurezza degli anziani pazienti NON LO HA FATTO. L’iniqua sentenza (seppure in 1° grado) crea un gravissimo precedente: da oggi, chiunque dovesse portare un proprio congiunto in una struttura “protetta” sa di NON poter contare sulla certezza della sua tutela. La decisione della nona sezione penale del tribunale di Milano suscita più d’un interrogativo e qualche sospetto: forse, qualcuno dovrebbe vergognarsi. Claudio Buttura

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog