Cerca

Lettere al Direttore

Evitiamo il mal di testa

Giorgio Napolitano, che nel messaggio per la Festa della Repubblica del 2 giugno detta la linea e scrive l'agenda politica. Nel Paese, spiega, "c'è la necessità di forti cambiamenti. Ma per raggiungerli serve stabilità politica" _____ Non lo seguo Napolitano, ora ci vuol far credere che il "ribaltone" e/o complotto" siano un segno di "stanbilità politica"? Certo che seguire i ragionamenti dei comunisti viene il mal di testa

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog