Cerca

Lettere al Direttore

"Mentre il medico studia, il malato se ne muore"

La spesa sostenuta dagli italiani per i ticket sanitari nel 2013 è stata di circa tre miliardi di euro. Intanto nel 2013 i cittadini hanno pagato 700 milioni di euro in più rispetto al 2010 per i ticket ( farmaci, diagnostica, specialistica, pronto soccorso). Pari al 25 per cento in più. Rincaro che, soprattutto in un momento di crisi economica, pesa come un macigno sul bilancio delle famiglie. In particolare nelle regioni meridionali, ove è maggiore la sofferenza delle famiglie in difficoltà economica, molti si trovano a fare una drammatica scelta fra il curarsi e il mangiare. Sono allo studio nuovi indicatori reddituali, tetti di spesa e criteri di esenzioni tesi ad ottenere un meccanismo più equo . Spero che la locuzione napoletana “Mentre il medico studia, il malato se ne muore” non sia da ricordare. Angelo Ciarlo angelociarlo@gmail.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog