Cerca

Lettere al Direttore

Il Frontex,chi l'ha visto ?

Questa volta la Marina Militare italiana è andata oltre. Non si è accontentata di salvare i migranti in difficoltà nelle nostre acque,e neppure un po’ più in là. E’ corsa fino a sessanta miglia dalle coste libiche,e ne sta portando a terra una quarantina,vivi,più dieci non più in vita. I corpi degli altri che mancano dai novanta imbarcati su un gommone traballante partito dal Paese nel quale,con la collaborazione forzata dei “volenterosi alla Sarkozy”,sarebbe nata la nuova primavera. Lì,nel punto della ennesima (e prevedibile) tragedia,c’erano aerei del Frontex,e navi battenti altre bandiere,ma solo a noi compete il salvataggio delle anime in difficoltà. E ciò sarebbe ancora niente,pare che il destino cinico e baro abbia prescritto a noi anche la loro accoglienza e il mantenimento. Oggi,finalmente,il Ministro Alfano dichiara che "il disastro della Libia è stato creato dalla comunità internazionale”. Meno male,si vede che ha letto i miei commenti… Per come evitare simili tragedie e tutto il resto,poi,si vede che c’è ancora tempo...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog