Cerca

Lettere al Direttore

Usiamo il soldi dell’ operazione “mare nostrum” perr riaccompagnarli da dove vengono

L’ operazione “mare Nostrum” va nel senso sbagliato perché andiamo a prendere decine di migliaia (che diventeranno milioni qualora proseguirà questa operazione) di migranti per portarli in Italia. Il Presidente degli Stati Uniti Obama che nessuno puo’ accusare di razzismo viste le sue origini, ha chiesto al Congresso di stanziare 2 Miliardi di dollari per contrastare l’ immigrazione clandestina riaccompagnando nei paesi di origine gli immigrati in particolar modo i minori non accompagnati nei paesi di provenienza ( in Italia il mantenimento del minori non accompagnato è a carico del Sindaco - e quindi dei cittadini – fino al compimento della maggiore età.). Possibile che non ci uniformiamo a quanto applicano Stati molto piu’ ricchi del nostro utilizziamo i soldi della missione “Mare Nostrum e di conseguenza Italia Lorum” per riportarli da dove vengono prima che ci travolgano. I disagi di vivere con queste persone sono degli italiani costretti ad incontrare gente per strada come Kabogo o come altri che pretendono l’ elemosina i vari Presidenti Renzi, Napolitano non li conoscono in quanto vedono sempre strade sicure ed in perfetto ordine al loro passaggio ma la realtà in cui ci imbattiamo noi italiani è profondamente diversa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • coruncanio

    05 Luglio 2014 - 10:10

    Non ha capito che la tratta negriera, camuffata da operazione umanitaria, è un business altamente redditizio per le varie onlus papaline e delle Coop rosse ? Se non si capisce questo, non si può si può comprendere il perchè di questo schifo.

    Report

    Rispondi

blog