Cerca

Lettere al Direttore

Una ideona

Caro direttore Maurizio Belpietro, sono un piccolo imprenditore, anche se ho 68 anni, con tanta voglia di fare qualcosa da grande! Ho un'azienda grafica a Casette d'Ete, il paese di Diego Della Valle e grazie alla Tod's il lavoro va bene. Lo Stato italiano, però, ci rende la vita sempre più difficile, sempre più burocrazia, sempre più tasse, sempre meno servizi, meno sicurezza... mi è capitato di assumere un apprendista di 22 anni... la prima busta paga netta più di € 1.300. Caro Direttore, è possibile? Oltre a fare 200 ore di corso in 1 anno, non so a cosa serva! Come può un'azienda assumere personale a queste condizioni? I nostri Governanti, i nostri Professori della Bocconi dove sono, cosa fanno? È così difficile fare le cose semplici? Quando si riuniscono i Ministri, perché non chiamano 5 casalinghe, 5 operai, 5 contadini, 5 artigiani, 5 industriali, 5 disoccupati, 5 in attesa di giudizio, 5 persone che da più di dieci anni aspettano giustizia! Mi raccomando, soprattutto che siano persone non inscritte in nessuna associazione di categoria. Ma che paese è questo? Adesso tutto va bene, adesso c'è Matteo, la disoccupazione aumenta, il debito aumenta... va tutto bene! Grazie Matteo! Ecco, la mia idea! Noi non riusciamo in nessun modo a farci sentire, la rabbia che abbiamo dentro nessuno l'ascolta né la TV né la stampa, per loro va tutto bene!. Propongo di stabilire un giorno, un'ora in cui tutti quelli che si trovano in auto suonino il claxon per alcuni secondi, in modo da fare sentire la nostra voce. Se non sentono, aumentiamo i secondi e i giorni. Non costa niente, non danneggia nessuno. Il suono è per chi ci governa, chi ci ha governato, sia destra, sia centro, sia sinistra in particolare. Cosa ne pensa, è possibile fare sentire la nostra voce a quelli che dovrebbero lavorare solo, esclusivamente per il nostro bene. Cordiali saluti e tanti auguri per il vostro lavoro. Enzo Marinacci

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog