Cerca

Lettere al Direttore

I democratici USA spingono per un aborto senza regole

Signor Direttore, il 30 giugno scorso la Corte suprema americana ha sollevato l’azienda Hobby Lobby dall’obbligo di fornire ai propri dipendenti i piani assicurativi sanitari comprensivi di copertura per aborto e contraccezione. In pratica è stata bocciata l'iniziativa di Obama per obbligare tutte le aziende a pagare anche l'aborto alle dipendenti. Per ripicca ora al Congresso di Washington si è scatenata l’offensiva liberal. Si vorrebbero eliminare tutte le leggi dei singoli Stati che limitano l'aborto anche a gravidanza avanzata e controllano le cliniche abortive. I democratici spingono per una legge sull'aborto più radicale mai vista prima. Obama prepara così le elezioni di metà mandato. Secondo loro sarebbe per difendere la salute della donna ma invece si tratta di una ideologia che teme la sconfitta e che vede un sempre maggior numero di persone difendere il povero feto nel grembo della madre. Gabriele Soliani, R.E.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog