Cerca

Lettere al Direttore

Nuovo Codice della strada

Egr. sig. Direttore Sono un suo fedele lettore del suo giornale. I signori sapientoni costruttori del nuovo codice della strada i quali passano la maggior parte del loro tempo seduti alla scrivania a riempirsi la testa solo di teorie sono convinti che scagliandosi contro gli ultraottantenni si possano risolvere i guai della circolazione stradale. Gli Utraottantenni ,salvo rare occasioni ,se ne stanno a casa. Come faranno la maggior parte di questa persone che vivono con una piccola pensione a sostituire la loro automobile con una che non superi i 55 cavalli. Agli ultraottantenni la vettura serve in genere di giorno più che a molti giovani i quali scorrazzono tutta la notte commettendo troppi incidenti. Nel frattempo gli stranieri possono girare l'Italia ad ogni età Sperando in un suo intervento critico porgo Cordiali Saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog