Cerca

Lettere al Direttore

Non c'è limite all'egocentrismo e all'idiozia

Caro direttore, ho sentito Renzi da Napoli troneggiare e pontificare che saremo la locomotiva d'Europa. Saremo noi a dettare le leggi in europa e tutti ci dovranno seguire. Povero Illuso, ad Ancona si dice che conta come il due di coppe quando briscola è bastoni e siamo all'ultima mano. Poi ho sentito Alfano rivendicare il principio che e' l'Europa che deve intervenire sugli sbarchi e che noi ci faremo sentire. Però mi pare che i microfoni non funzionano e che anche qui contiamo questa volta come il due di denari quando briscola è coppe e siamo all'ultima mano. Con le chiacchiere si fanno pochi fatti e i nostri governanto sono come i polli di Renzo. Povera Italia in che mani sei. augiri di ferragosto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog