Cerca

Lettere al Direttore

I clandestini che occupano le case coloniche

Nelle campagne italiane ci sono almeno un milione di case coloniche abbandonate ( e non controllate ne dai proprietari ne dalle forze dell'ordine), ma vivibili da parte di chi si accontenta dell'essenziale: un materasso, una coperta, un fornellino e 2 pentole, un catino, una tanica per l'acqua, una stufa a combustibile. I clandestini arabi musulmani l'hanno capito e le stanno occupando ed attrezzando ora in vista dell'inverno. Questo sta accadendo in Umbria ed in Toscana. Si stanno istallando nel nostro territorio in modo subdolo e furbo, pronti ad obbedire all'ordine della jihad. Direttore, sensibilizzi la gente e i carabinieri e la polizia, la forestale e le comunità montane: è un rischio concreto. Grazie

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog