Cerca

Lettere al Direttore

Pensioni: "una tantum" /"una semper"

Gentile Dr. Belpietro, mi scuso se ritorno sulle pensioni. Ormai assodato che l' obiettivo sono quelle di bronzo/ferro e che quelle d' oro/argento sono solo un pretesto per creare un clima favorevole che sfrutta l' invidia sociale, con l' intento di ottenere consenso dalla base elettorale di sinistra a scapito del ceto medio, bisogna stare attenti a come-eventualmente-verrà propinato il "prelievo". Se esso sarà indicato come una tantum, si può stare certi che , una volta passato il principio, verrà mantenuto come voce "strutturale", per cui per toglierlo salterà fuori qualche ministro che dirà candidamente che "non vi sono fondi per finanziare la abolizione del prelievo". Risultati: Renzi e la sinistra (come con gli 80 euro) si saranno guadagnati consenso dai loro elettori, il ceto medio sarà impoverito e soprattutto d' ora in poi le pensioni serviranno a coprire ulteriori spese e sperperi "ad libitum" del governo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog