Cerca

Lettere al Direttore

Lettera da un Direttore(di sala).

Buongiorno Dottor Belpietro,ho appena terminato di leggere il Suo editoriale. Ho 38 anni ,lavoro nella ristorazione ormai da diverso tempo,nonostante io non abbia ricevuto un'istruzione alberghiera.Sono invece diplomato Ragioniere, ed a questo universo, mi sono avvicinato per passione al vino ed alla cucina di qualita',complice l'amicizia con un grande Chef.Ho fatto tutta la gavetta(anche se in questo lavoro non finisce mai)e la trafila che compete al personale di sala,passando da Commis a Chef de rang,diventando Sommelier ed arrivando infine ad essere Maitre.Sono orgoglioso di aver lavorato per alcuni tra i piu' grandi ristoranti Italiani:dal Caffe' Groppi di Trecate(stella Michelin)al PIccolo Lago di Verbania(2 stellle Michelin),passando per La Brisa di Milano(dove ho avuto il piacere e l'onore di servirLa durante una colazione di lavoro)e finendo poi per 3 anni Direttore di sala e Sommelier alla Pista del Lingotto di Torino,fino all'ultima esperienza di Responsabile di sala a La bottega del vino di Milano.Lo sfogo del Ristoratore che ha trattato nel Suo articolo mi ha colpito molto,considerato che dopo anni di magnifiche e formative esperienze,sono in una fase di stallo forzato.Se volesse(qualora avesse tempo e voglia) mettermi in contatto con lui La autorizzo a trattare i miei dati personali. Cellulare 3382402142 Ernesto Boggiani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog