Cerca

Lettere al Direttore

Disoccupazione in Italia o Italiani disoccupati

Non passa giorno che i media non parlino di emergenza lavoro degli italiani. Tuttavia nessuno fornisce i dati dei tantissimi posti di lavoro occupati da cittadini rumeni o extracomunitari. Spero nessuno replichi ancora con l'orrmai datato assunto "sono lavori che gli italiani non vogliono fare" perché oggi non è più così: conosco tantissimi rumeni con contratti a tempo indeterminato in imprese (anche di prestigio come la Maserati) ed altrettanti giovani italiani che farebbero carte false per entrare come operai nelle stesse imprese. Perché lavoro vuole dire potere formare un famiglia, comprare una casa...E' di pochi giorni fa lo sfogo disperato di un mio vicino di casa che vorrebbe sposarsi ma non può perché senza lavoro mentre una mia conoscente rumena ha il privilegio di potersi licenziare poiché, avendo il marito sottoscritto un contratto di lavoro a tempo indeterminato, desidera dedicarsi alla casa e fare il secondo figlio. E poi le pensioni di invalidità, le case popolari ecc. assegnate a non italiani. Io non sono razzista sono semplicemente italiana e l'Italia oggi non ha l'abbondanza per potere dire di si a tutti, ma non vuole assumersi la responsabilità di dire dei no per tutelare i Suoi Cittadini perché ormai tutti hanno paura di dire come stanno realmente le cose per il timore di essere tacciati di razzismo.

Mia Franchini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog