Cerca

Lettere al Direttore

aiuti per italiani all'estero

Buongiorno Direttore,Le volevo raccontare la mia diatriba con la Farnesina,poi cercando in internet il suo indirizzo, mi sono imbattuto in un articolo sui due Marò,ed ho perso tutte le speranze, anche la voglia di raccontare la mia vicenda, ci provo lostesso,nella speranza di essere letto, e consigliato,sono un pensionato italiano, di Udine, che nel 2011 è stato cacciato da casa per essere stato colpito da ictus,dopo circa 6 mesi di ospedale e riabilitazione,sono stato rimandato a casa ,mia moglie mi ha detto "via io non assisto disabili" tenga presente dopo 45 anni di matrimonio,ho dovuto andare in un appartamento in affitto a Udine, dove con la pensione di 1.000 euro non riuscivo a pagare le bollette,ho seguito le tracce di un ex collega e sono andato in Thailandia, dove la vita è meno cara,da due anni vivevo a Jomtien/Pattaya,ora mi sono trasferito in periferia di Bangkok,dove la vita è meno cara,però con il trasloco, ho affrontato delle spese imprevviste , come 3 mesi di caparra antecipata, contratto e vettovaglie,ho sbarellato i conti di cassa, ora mi trovo senza un soldo per finire il mese, come mi succedeva in Italia,ho chiesto l'intervento della Farnesina, ho scritto quasi una decina di mail, senza ricevere risposta,e li che il mio pensiero và ai due poveri marò,da notare che il prestito da me richiesto è di 5.000 Thb circa euro 125,non miglioni,se l'italia non riesce ad aiutare un connazionale con un centinaio di euro,come puo pretendere di liberare due suoi militari in divisa italianae Napolitano giocherella con la bandierina tricolore dicendo siate orgogliosi di essere italiani,io ho fatto per 39 anni trasporti internazionali in tutta l'Europa compreso l'Est,ma una cosa ho imparato che l'italiano non è ben visto da nessuna parte, sono finiti qui tempiquando gli italiani erano benvoluti ed ammirati (meno in svizzera)a quei tempi c'era un'altra politica ed altri politici,la saluto, Gino Vettor

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog