Cerca

Lettere al Direttore

La fantasia dei giudici.

E così,tre maestre di un asilo di Pinerolo (To) sono state assolte in Appello,mentre in primo grado erano state condannate a pene tra dieci e dodici mesi di reclusione per maltrattamenti ai bambini a loro affidati. Ora,i Giudici possono sempre,eventualmente, sulla base di ricerche e testimonianze più accurate,modificare una sentenza precedentemente emessa,ma tra un reato eventualmente commesso e un reato che non sussiste (ossia non sussisteva neppure in Corte d’Assise) come quello di Pinerolo ce ne corre. Ritengo che,in modo particolare nel caso di maltrattamenti su minori,bisognerebbe andare molto cauti e sentenziare con prove certe. Il caso preso in esame dovrebbe convincere tutti che,in Italia, bisogna fare il possibile e l’impossibile per non incappare nelle spire giudiziali,con i Giudici che esercitano molta fantasia nell’interpretare le leggi vigenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog