Cerca

Lettere al Direttore

Taranto non solo una città di veleni ma anche storie di Start - Up

Caro Direttore, Ci tenevamo a scrivere questa lettera perché purtroppo, negli ultimi tempi i vari media nazionali hanno parlato di una Taranto che ormai ha come cognome ILVA, la nostra città ormai sta diventando famosa solo ed esclusivamente per i veleni e per gli atti mafiosi visti anche gli ultimi 52 arresti. La descrizione di una realtà tragica priva di risorse, ove l’unica speranza data alla comunità non può che essere l’esodo verso altri lidi fuori da questo territorio… Noi non siamo scappati, purtroppo o per fortuna abbiamo voluto crederci, rimboccandoci le maniche per contribuire nel nostro piccolo alla crescita economica di questo territorio, non avanzando semplicemente delle richieste allo Stato, ma avviando un progetto innovativo, che avesse come pilastro portante il merito e le competenze. Abbiamo avviato una Azienda con tanti sacrifici, tanto studio e tanto lavoro per veder nascere questo progetto, sentivamo la necessità di raccontare la nostra storia per dare fiducia e speranza alle generazioni come la nostra e ai nostri amici, che vengono lasciati soli e senza opportunità di crescita professionale. Di certo non possiamo non prendere atto delle reali problematiche che attanagliano la nostra città evidenziando anche i “tentativi” ostruzionistici delle istituzioni locali che abbiamo incontrato nel nostro percorso, ne potremmo raccontare mille di peripezie affrontate e che ancora ci troviamo a dover risolvere. Ringraziamo il Comando di Polizia Locale che nel nostro percorso ha saputo fornirci tante spiegazioni, tanti dettagli per avviare l’attività in modo confacente al rispetto delle normi vigenti. Ma la nostra convinzione e determinazione nel credere in modalità legali che funzionano e pretendere che lo facciano non può che indurre questa città ad ottenere risultati migliori. Abbiamo una logica imprenditoriale 2.0 ovvero diversa molto spesso da realtà aziendali che appartengono ad una obsoleta gestione delle attività commerciali targate anni ‘90, ma abbiamo la consapevolezza che nonostante i problemi economici si possa fare impresa soprattutto rispettando le norme previste dalla legislazione vigente. Uno dei momenti più belli della nostra avventura imprenditoriale è stato ricevere una pec inviata dal Ministero dello Sviluppo Economico con la quale la Up Media Srls veniva riconosciuta come Start Up Innovativa. Ne siamo fieri perché siamo la prima nel Comune di Leporano ove ha residenza la Società e la quinta nella Città di Taranto. Concludiamo evidenziando il nostro personale parere sulla nostra generazione, non chiediamo posti fissi e sussidi economici statali, bensì solo ed esclusivamente una opportunità per dimostrare le nostre competenze che sicuramente saranno utili alla stessa comunità, nella speranza che un giorno anche l’Italia possa essere un paese meritocratico. RingraziandoVi anticipatamente, colgo l’occasione per salutarVi cordialmente. Amministratore Unico Up Media srls Murgia Marcello 333.2304204

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog