Cerca

Lettere al Direttore

UN GIUDIZIO SECONDO ME INTEMPESTIVO

Visitando il sito web di un famoso settimanale, sono stato colpito dalla seguente intitolazione, a grosse lettere, di un articolo, rimarcato come Speciale 2014, che fa riferimento al noto magistrato campano a lungo occupatosi d’indagini anti camorra e, nel marzo 2014, investito dell’incarico di Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione: “Raffaele Cantone è l’italiano dell’anno”. Non ho nulla, assolutamente nulla da eccepire circa la persona e la figura di che trattasi, tuttavia sono dell’avviso che, pur tenendo conto anche dei positivi trascorsi professionali e funzionali del dottor Cantone, la definizione sia esagerata e, soprattutto, affrettata. 6 gennaio 2015 Rocco Boccadamo Lecce e.mail: rocco_b@alice.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog