Cerca

Lettere al Direttore

Riflessione sul da farsi con "quella gente" suggerita a Lucia Annunziata (e non solo) da un antico Maestro

"Guardate, Ateniesi, a che grado di impudenza (Filippo) è giunto: nemmeno vi lascia la scelta se agire o restare inerti, ma minaccia e insulta, come dicono, e non è capace di appagarsi di quello che ha già preso, ma si espande in continuazione e tutt'intorno ci accerchia, mentre noi, inerti, esitiamo. Quando dunque, o Ateniesi, quando farete il vostro dovere? E ciò che accade ora come bisogna giudicarlo? Io infatti ritengo che per gli uomini liberi la vergogna per la situazione politica (della propria città) sia la costrizione più dura." Demostene - Prima Filippica 9-10

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog