Cerca

Lettere al Direttore

SETTENNATO DI GUAI?

La lealta’ in politica e la serieta’, soprattutto, sembrano latitare. Un patto e un avversario politico vanno sempre rispettati e mai usati a proprio piacimento. Ma molte cose latitano in politica in questo periodo. Latitanti sono molti deputati durante i vari dibattiti alla Camera,latitanti sono le idee a sinistra come a destra; tirare a campare,questa e’ la parola d’ordine dei nostri politici. Ora comincia il settennato di un Presidente,che ha un modo tutto suo di applicare le regole. Si dimise da ministro, in dissenso alla legge Mammì,poi pero’ accetta l’incarico da Presidente della Repubblica da un Parlamento che lui stesso ha dichiarato illeggittimo. E da ieri girano le sue biografie sui vari media e sembra di assistere piu’ all’elezione di un nuovo Papa,piuttosto che a quella di un Presidente di una Nazione. E nelle stesse biografie si respira aria di processo di beatificazione,elencando tutte le doti morali di Sergio Mattarella. Proposto da Matteo Renzi,snobbando e gabbando quella destra con cui aveva stretto un patto. Ma i patti si rompono a suon di risate tronfie.I pattI si rompono come gli specchi e vanno in frantumi.Qualcuno e’ superstizioso?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    02 Febbraio 2015 - 18:06

    Qualcuno mi spieghi come mai è uscito questo nome all'improvviso ed è stato votato a maggioranza?....C'è forse la lercia e zozza zampaccia europea?Sapevano da mesi ed hanno fatto finta di scazzottarsi?

    Report

    Rispondi

blog