Cerca

Lettere al Direttore

SULLA GIUSTIZIA IN ITALIA.

Le carceri in Italia sono piene di persone che potrebbero essere liberate con il pagamento di sanzioni amministrative o percorsi sociali per l' inserimento nella vita quotidiana, magari insegnando loro un mestiere che li aiuti a non delinquere. Restino nelle prigioni solo coloro che hanno procurato lesioni fisiche fino alla morte con il loro agire. Il personale in sopra numero delle carceri eventualmente sia inserito in altri organi territoriali amministrativi dello stato. E' utile dire che chiunque nella vita di tutti giorni non procuri lesioni fisiche, non sia inviato in prigione ma paghi sanzioni amministrative e se non ha il denaro con lavori socialmente utili. Siano abrogate tutte quelle leggi che mandano in galera chi non ha procurato lesioni fisiche fino alla morte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog