Cerca

Lettere al Direttore

No, No, No! No

No alla guerra in Ucraina per far piacere a Obama e destituire Putin No alla cittadinanza agli immigrati nati qui No al disfacimento del senato, si alla riduzione parlamentari No ai parlamentari che cambiano partito in corsa. Via dal parlamento se vogliono cambiare No a questo governo che ci impone quello che vuole Si alla volontà della gente che è stufa di subire questo dittatore Si ai referendum per decide noi del nostro destino

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

blog