Cerca

Lettere al Direttore

Grazie di cuore

UN GRAZIE DI CUORE Da anni sono affetto da sclerosi multipla , malattia degenerativa che causa molta stanchezza e fatica nello svolgere anche le più semplici mansioni quotidiane, lavoro compreso. Recentemente sono stato anche colpito da un infarto che ha aggravato maggiormente il mio stato di salute,arrecandomi un’ulteriore difficoltà nell’affrontare l’intera giornata lavorativa. Ho fatto dunque richiesta all’ I.N.P.S., tramite le commissioni mediche delle A.S.L., di poter ottenere una riduzione dell’orario di lavoro (legge 104/92 comma 3),per ben due volte. Questo comma mi e’ stato sempre negato. Con un’invalidità dell’85% e trentasei anni di contributi versati , mi sento umiliato e amareggiato , non sapendo in che condizione fisica arriverò alla pensione,per la quale mi mancano ancora nove anni. Anche per questo un grazie di cuore alla signora Fornero. E un grazie di cuore alle nostre istituzioni sempre pronte ad aiutare i propri cittadini. Dario Zambonardi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog