Cerca

Lettere al Direttore

Le infrastrutture,Marina Mercantile inclusa

Adesso che Matteo Renzi,profittando delle dimissioni “volontarie” di un ministro dal dicastero delle Infrastrutture e dei Trasporti,ha ottenuto il benestare dal Capo dello Stato,si è appropriato di quella poltrona,non mi si venga a dire che non dovrà usufruire delle iniziative e dei pareri dei sottoposti tipo Incalza. Perché se fosse in grado di esaminare tutte le pratiche,pensare,indi,decidere,vorrebbe dire che è qualcosa di Superuomo regalatoci da quei bravi esseri che pullulano su…Marte. E anche Del Rio che pare sia il più papabile per il soglio dei lavori pubblici & Affini sarà lo stesso. Vabbè che con la novità europea che classifica un Capitano di Lungo Corso della Marina Mercantile( che se non erro è assimilata alla infrastrutture) “conduttore di navi” assimilandolo ai conduttori di automobili,di autobus e,in qualche sperduta regione,ai bifolchi che guidano i ciucci,dovrebbe essere più facile trattare i problemi marittimi,almeno quelli…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog