Cerca

Lettere al Direttore

Ritorno al passato

Egregio Direttore, in riferimento al vostro articolo: “ Regionali 2015, il centro destra può sperare: in 4 regioni la sfida è aperta” si fa presente come la situazione nelle Marche ben rappresenti l’abissale distanza fra cittadini e politica, che oggi va diffondendosi sempre di più. Il centro destra non ha trovato di meglio che cercare di appoggiare un Governatore per 10 anni emblema delle sinistre in Regione e per i precedenti quindici in incarichi di prestigio, tra cui vicepresidente, sempre sotto l’egida della sinistra- centro. Quando il PD ha deciso di metterlo da parte, ha fondato un nuovo partito e si è ripresentato come l’ultima novità disponibile nell’ambito della politica, dopo 25 anni di presenza in primo piano. Il centro destra , invece di individuare persone nuove che venissero incontro alla voglia di cambiamento e alle istanze di cittadini, desiderosi di chiudere con un passato da dimenticare, ha pensato di mettersi in anticamera ad attendere le mosse del Governatore, poi ricandidato presidente, e di chiedere umilmente di essere accettati nella sua colazione! Alla base c’è un errore di fondo: ritenere gli elettori di centro destra allocchi in grado di accettare ogni genere di azione purchè garantisca l’accesso alle sale del potere. Non sarà cosi. Gli elettori capiranno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog