Cerca

Lettere al Direttore

I pseudo-paladini difensori dei ROM, comunitari, extracomunitari ed altre religioni

Egr. Sig. Direttore sono sconcertato e deluso da quella parte di nostri connazionali che, a mio avviso, non sono in possesso di nessun interesse del nostro Paese anzi al contrario ci stanno recando un danno peggiore di un sconfitta di una guerra. Non mi riferisco solo ai politici ma anche a tutti quelli che stanno strumentalizzando i problemi ROM, della immigrazione comunitaria ed extra-comunitari e di esercitare altre religioni. Premetto il rispetto e la solidarietà verso queste realtà etniche ma la priorità delle suddette realtà è riconoscere, accettare ed rispettare le nostre leggi, la nostra cultura, la nostra religione ecc. di chi vuole far parte della nostra collettività e si deve adeguare e non devono essere messe in discussione o bistrattare, calpestare e pretendere diritti non acquisiti od esercitare la religione a danno della nostra. Che banalità. Inoltre a nessun connazionale gli deve essere permesso e concesso di ergersi a " paladino " di queste realtà etniche per trarre benefici occulti personali e dannosi al Paese in particolare se occupa una carica istituzionale. Faccio un appello a tutti gli italiani per dire basta a tutta a questa ipocrisia, furbizia ecc. cavalcata da certe persone pubbliche ed istituzionali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • etano

    13 Aprile 2015 - 10:10

    E' da molto tempo che insisto sulla riattivazione degli inceneritori utilizzando clandestini, islamici e rom. Intanto sarebbe un uso corretto perché così si potrebbe affermare che questi invasori delinquenti sono utili all'ecologìa e né deriverebbe una sorta di riduzione dell'invasione marcia della spazzatura che ci sta letteralmente circondando di delitti, virus e malattie sconosciute

    Report

    Rispondi

  • xmagister

    13 Aprile 2015 - 10:10

    Diceva Confucio: "moderazione in tutto, anche nella moderazione". Così anche nella democrazia: "democrazia sì, ma per difenderla ci vuole anche e solo per poco e in casi mirati, qualcuno che si assuma responsabilità speciali e specifiche a difesa della stessa. Insomma un dittatore pro-tempore.

    Report

    Rispondi

  • mab

    13 Aprile 2015 - 10:10

    Condiviso e affermo che questi esseri ignobili sono più pericolosi degli "invasori" stessi e come tali andrebbero considerati.

    Report

    Rispondi

  • cane sciolto

    13 Aprile 2015 - 01:01

    Condivido pienamente, aggiungerei che se avrei la possibilità me ne andrei da questo paese di M...a purtroppo sono avanti con gli anta, però debbono ricordarsi che tanto prima o poi pagheranno per quello che hanno fatto e stanno facendo a questo paese.

    Report

    Rispondi

blog