Cerca

Lettere al Direttore

inno nazionale

non ho idea di chi possa aver messo mano all'inno nazionale cambiandone il significato profondo,di fronte al mondo che ci guarda all'inaugurazione dell'expo,ci vergognamo del nostro inno e pensiamo di far cosa gradita al mondo,una volta di più ,mettendoci proni.nel segno del cambiamento ,siamo capaci di rinnegare cio che identifica una nazione,il suo inno nazionale. Tutto ciò ,è passato quasi sotto silenzio.Tanto valeva cantare la marsigliese ,o l'Uber alles,ecc. Cambiare ,per cambiare ;bello slogan,sensa senso e privo di contenuti.,come siamo caduti in basso!!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog