Cerca

Lettere al Direttore

Esiste a questo mondo una Nazione...

Esiste in questo mondo una Nazione (il termine Paese,anche se scritto con la “P” Maiuscola,sarebbe riduttivo in questo caso) nella quale a scadenze regolari e previste si svolgono democratiche elezioni. Non risultano brogli talchè,mentre altrove appena i seggi vengono chiusi,si aprono vertenze giudiziarie tra i vari partiti al fine di dimostrare che l’avversario ha barato al voto,lì,in quella Nazione,l’unica inchiesta viene aperta per scoprire come fanno ad errare così alla grande le agenzie di sondaggi pre-elettorali. Intemperanze,o peggio,ai seggi che colà si chiamano Polling station non se ne registrano. Ancora,udite udite...i capipartito sconfitti si dimettono in un battibaleno. La stragrande maggioranza dei cittadini,colà,non gradisce le migrazioni senza controllo. Inoltre non hanno alcun Presidente e un Re o una Regina garantisce da secoli la continuità della Comunità. Unico non piccolo inconveniente,indipendente dalla volontà di quei sudditi : le condizioni climatiche. E’ la Gran Bretagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog