Cerca

Lettere al Direttore

Attentati alla Costituzione

Preg.mo Direttore In merito alle recenti decisioni della Consulta che hanno dichiarato anticostituzionale alcuni provvedimenti del governo Monti mi chiedo se è lecito che: - nessuno dei firmatari (pres. della rep., pres. del cons. e ministro) sia indagato per attentato alla costituzione in quanto ha sottoscritto un giuramento nel quale si pronuncia “Giuro di essere fedele alla R.I.…osservarne la Costituzione e le leggi…”; - i danni economici di milioni di euro non sono addebitabili ad una classe politica che voto’ il provvedimento (anche loro hanno sottoscritto un giuramento); - l’attuale Governo, non solo non rispetta la sentenza (rimborso parziale) ma non prende le distanze da quelle decisioni non costituzionale; - il provvedimento che creo’ i famosi esodati non viene citato tra gli anticostituzionali. Voleva forse la Consulta, con la sentenza, giustificare quello che aveva fatto per la categoria dei magistrati!!!! (no blocco stipendi , pensioni d’oro etc…. attuati per tutti gli statali). Distinti saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog