Cerca

Lettere al Direttore

Lettera aperta al Presidente della Camera

Lettera aperta al Presidente della Camera Spettabile Sra.Laura Bolidrini. Colgo l'occasione per salutarLa e dirLe che Lei ha perfettamente ragione quando afferma che ... “Chi ha ruoli istituzionali deve agire con senso di responsabilità”. La Sua principale Responsabilità, in primis, siamo Noi gli Italiani dai cognomi Verdi, Bianchi e Rossi come verde, bianco e rosso è il Nostro Tricolore. “Chi ha ruoli istituzionali deve agire con senso di responsabilità” con politiche indirizzate a promuovere e stimolare il Lavoro serio, onesto e produttivo, per altro, caposaldo della Nostra Costituzione proprio nell'articolo 1. “Chi ha ruoli istituzionali deve agire con senso di responsabilità” verso la gioventù stimolando una scuola efficiente e anche efficace che blocchi l'emorragia di talenti, e non, in fuga. “Chi ha ruoli istituzionali deve agire con senso di responsabilità” promuovendo un sistema giudiziario con poche ma chiare leggi eliminando decenni di meandri e contraddizioni. “Chi ha ruoli istituzionali deve agire con senso di responsabilità” promuovendo un sistema sanitario a livelli di primo mondo e non al ribasso. “Chi ha ruoli istituzionali deve agire con senso di responsabilità” verso gli anziani restituendo loro la dignità di non dover rovistare tra i cassonetti dell'immondizia perché le pensioni, dopo 50anni di lavoro, non permettono neanche due pasti al giorno. “Chi ha ruoli istituzionali deve agire con senso di responsabilità” per garantire protezione e dignità alle forze dell'ordine che ogni giorno affrontano la strada in maniera ignominiosa per proteggere Noi tutti, Lei compresa. “Chi ha ruoli istituzionali deve agire con senso di responsabilità" ed avere la lungimiranza per capire che prima ci sono i propri cittadini da difendere e proteggere dalle avversità esogene e endogene e se poi rimane qualcosa si investe nella programmazione del futuro del Paese con piani di sviluppi di lunga durata con politiche serie e coerenti che vadano al di là dell'egoismo partitico personalista del momento. “Chi ha ruoli istituzionali deve agire con senso di responsabilità” per difendere e proteggere, ad oltranza, la propria identità storica nazionale al di la di ogni possibile critica. Chi Le scrive è un cittadino Italiano veramente preoccupato per il futuro dei propri figli e per la perdita d'identità nazionale e che fatica a riconoscersi in quest'Italia. La ringrazio per la Sua attenzione e in attesa di un Suo gentile riscontro Le Porgo. Distinti Saluti. Aldo Scatton

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog