Cerca

Lettere al Direttore

Canone e ipocrisia Rai

L'ipocrisia della Rai non ha confini si impegna a promulgare e a fare trasmissioni sulla povertà e su chi è in difficoltà economica e poi acconsente ad inserire un canone Rai nella bolletta a 100 euro alle famiglie sopratutto più povere mettendogli il cappio al collo. Sono solo dei miserabili dei ladri. Squallidi personaggi Rai che vivono di facciata e ipocrisia simile a quella del premier Matteo Renzi, il quale, propaganda con ipocrisia stabilità, crescita e benessere essendo fuori dalla realtà italiana dove ci sono famiglie come la nostra che non arrivano alla terza settimana del mese e disoccupati di lungo periordo senza un lavoro e senza un futuro. E' significativo notare che nessun giornalista nessun personaggio denuncia stranamente il canone Rai in bolletta. Anche loro sono degli ipocriti. Significativa è la meschinità del giornalista Gramellini che si è permesso di andare in una trasmissione a dire che il canone Rai è giusto. Ipocriti! Falsi! e Miserabili!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog