Cerca

Lettere al Direttore

Se l'Islam vincesse ...

C'è tanta gente con la testa impastata di idee rivoluzionarie, nichiliste e criminali e guarda all'Islam come mezzo per dare soluzione ad un'integrazione a "modo suo", sul tipo di quella che piace al'IS o Isis . E' tempo di pazzi criminali con fans che farebbero carte false per cancellare dalla Storia la nostra civiltà per loro odiosamente "immorale"! Religioni fondamentaliste non dovrebbero diffondersi tra la gente e chi vede l'Islam come un mezzo per una guerra santa che distrugga il patrimonio culturale e storico della nostra civiltà ,deve essere tenuto lontano dal partecipare alla nostra vita sociale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francori2012

    11 Maggio 2016 - 19:07

    Dopo la notizia che ora c'è un sindaco "Muslim" a Londra,mi chiedo come è possibile che la stragrande maggioranza di londinesi abbia votato questo personaggio che non li rappresenta. E' il sistema di voto o si sono rincoglioniti i londinesi? Un mio amico londinese,mi diceva 20 anni fa che Londra era peggio- rata. C'erano troppi pachistani. Francori2012

    Report

    Rispondi

  • cosimo.sgura

    02 Maggio 2016 - 23:11

    Il tutto può finire solo con il mandare a casa Renz i con le prossime elezioni e non far rilasciare più interviste al papa buonista perché più parla e più ci riempie di clandestini.

    Report

    Rispondi

  • lupoclauss

    02 Maggio 2016 - 20:08

    Il problema vero del terrorismo islamico sono gli infiltrati che questi delinquenti hanno piazzato in anni di impunità che gli hanno garantito conniventi e fiancheggiatori. Poi ci sono i rinnegati (che da noi purtroppo abbondano! ) che apertamente praticano violenza e terrorismo con la compiacenza di < falsi buonisti> e del cosiddetto < politicamente corretto > che furoreggiava (fino a qualche tempo fa). Ora è di moda un altro tipo di autolesionismo, cioè quello della cosiddetta "accoglienza del rifugiato " perché i clandestini vengoni chiamati "migranti o richiedenti asilo ". Anche qui ci sono le complicità al limite dell'alto tradimento in quanto c'è aperta connivenza coi scafisti (alleati dei terroristi in Libia ) che segnalano (a complici ) l'esatta posizione in mare dei barconi dei clandestini che la" nostra " marina opportunamente allertata da basisti a terra (rendendosi a sua volta complice degli scafisti ) va a raccogliere a poche migliaia dalla costa (in acque territoriali libiche ). Quando finirà quesra storia?

    Report

    Rispondi

blog