Cerca

Lettere al Direttore

Multa

Buongiorno, vorrei segnalare il seguente caso: il mio compagno ha preso una multa, anche se aveva regolarmente esposto il tagliando del parcheggio, solo perché un vigile alquanto distratto semplicemente non l'aveva visto. Ovviamente il mio compagno ha fatto ricorso con tanto di raccomandata al prefetto il quale però ha semplicemente negato che il tagliando sia stato esposto, dando così ragione al vigile, e aumentando la multa da € 28,70 a € 100,60. Quello che ci chiediamo è: di quali altri mezzi deve predisporre un comune cittadino oltre al tagliando per dimostrare che è nella ragione? Deve farsi un selfie davanti al parabrezza con il tagliando ben esposto? Facile recuperare così i soldi mancanti per sanare le casse del comune, non credete? Il messaggio del prefetto è chiaro: l’agente ha sempre ragione e tu, cittadino comune, hai torto, anche se fornisci delle prove. Ci domandiamo quanti altri cittadini sono già stati “derubati” dei loro diritti in questo modo. La dicitura sul tagliando “Bonus di 15’ incluso” sembra una vera e propria presa in giro! Se volete possiamo fornire copia del tagliando, del verbale, del ricorso e della risposta del prefetto. Grazie mille per l'attenzione e cordiali saluti. Lucia Amelio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Franco Pezzali

    09 Maggio 2016 - 22:10

    Vi scandalizzate ancora per queste cose? Se mi metto a scrivere io dovrei fare un libro. Il giudice di pace è diventato peggio del prefetto, e da sempre ragione al vigile. E quando non riesce a farlo poiché l'evidenza è solidissima a favore del suddito automobilista, riesce pure a dirti che ti ha chiamato per entrare a discutere la multa nel suo ufficio, ma che tu non c'eri. Ed eri seduto li !!!!

    Report

    Rispondi

    • lallo1045

      10 Maggio 2016 - 12:12

      A me il GdP ca. 80enne ha chiesto i cettificati di taratura dell'autovelox per dimostrare che non era tarato. Secondo lui avrei dovuto smontare l'autovelox, PORTARLO IN LABORATORIO ACCREDITATO, ANALIZZARE E RIMONTARLO, I GdP, generalmente giudici di primo pelo, sono stati integrati pescando tra gli avvocati per riempire gli organici . Poiché mangiano con la PA non possono rivoltarsi.

      Report

      Rispondi

  • fatti neri

    23 Aprile 2016 - 12:12

    a me è successo che un comune nel napoletano mi ha trovato l'auto senza pagamento,,,,,,,,ma io vivo vicino viterbo e non sono mai stato là. è una truffa legalizzata alla quale da un anno ho fatto ricorso e non ho mai ricevuto risposta, eppure ho verificato che erano indirizzi reali e ho anche chiamato il comando

    Report

    Rispondi

blog