Cerca

Sono indignato delle responsabilità di alcune autorità riguardo il suicidio di una coppia di anziani. L'uomo, che aveva tentato di reinserirsi lavorativamente dopo aver partecipato a corsi-truffa legati alla Sanità, si è affogato. La moglie è morta in albergo, avvelenata. Ai due coniugi era stata negata una casa popolare. Marito e moglie erano persone colte, discrete e alla fine l'hanno fatta finita. Non facciano scaricabarile le istituzioni pugliesi. È meglio che tacciano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog