Cerca

Tutti ora se la prendono solo ed esclusivamente con il comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino. Sono d'accordo che abbia agito in modo veramente assurdo ma mi chiedo se sia possibile che una persona sola su questo tipo di navi abbia un tale potere assoluto. E i collaboratori? Non potevano dire la loro prima di un tale disastro? E la Capitaneria di porto, che a volte sanziona barchette a vela che si avvicinano troppo per l'incolumità dei bagnanti, nel frangente dov'era? Se una persona sola ha un tale potere c'è di che aver veramente paura a salire su questi ciclopi del mare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog