Cerca

Si parla tanto dell'utilizzo di parole straniere, ma il peggio è quando vengono utilizzate a sproposito, o quando ad aggravare lo svarione si aggiunge lo stridore di una pronuncia contraddistinta da errata accentuazione fonetica. Si prenda ad esempio la parola stage che gli italiani pronunciano sempre .steige. c ome se fosse una parola inglese, dandole però il significato che la parola ha in francese. Infatti è in francese, dove si pronuncia .stage., che la parola significa tirocinio. La parola inglese stage significa palcoscenico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog