Cerca

Egreggio Direttore, forse dovrei essere orgogliosa del fatto che il mio compagno insieme a tantissimi suoi colleghi stanno per rilanciare l'economia italiana . Il mio compagno, da un anno ha intrapreso la "carriera" del tassista. Forse non è molto chiaro a molti che questa non è assolutamente una casta ma è una categoria che per lavorare investe molti molti soldi. Vede, il mio compagno ha acquistato la licenza a Milano per ben 200.0000 Euro , l'auto per 28.000 senza contare assicurazione più alta causa rischio più elevato e tante altre spese che non sto qui ad elencare, in tot ha una uscita di spese mensile di ben 2.600 euro,togliendo tasse se riesce a portare a casa 1000 Euro siamo fortunati,tutto questo per ben 16 anni. Molti colleghi hanno ipotecato casa per avere un lavoro e una sorta di investimento e ora con un maggior num. di licenze il lavoro non basterà per tutti.Non è vero che i prezzi si abbasseranno perchè le auto bianche sono un servizio pubblico locale i prezzi sono stabiliti ed imposti dai comuni e NON dai tassisti.Lo scopo del Governo è di agevolare grossi imprenditori che acquisterebbero le nuove licenze a prezzi ridicoli organizzando cooperative e mettere alla guida extracomunitari disposti a lavorare per pochi Euro tutto ciò a discapito dei tassisti. Le domando la qualità del servizio dove lo mettiamo?Chi ci pagherà il mutuo?Il futuro dei nostri figli quale sarà? Ma sarranno i tassisti a salvare l'Italia......... Cordiali saluti S.L.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog