Cerca

Resana Lì, 20 gennaio 2012 Alla cortese attenzione del DIRETTORE Belpietro Gentile direttore, Decido di prendere carta e penna, e raramente lo faccio, per esprimere tutto il mio sdegno per i fatti accaduti nei giorni scorsi alla Casa di Riposo a Sanremo (IM). Le scrivo perché la voglia di sfogarmi è tanta e a pensare a ciò che è stato fatto a quei poveri anziani, mi vengo gli occhi lucidi e nello stesso tempo molta rabbia. Dal video che la Guardia di Finanza ha girato in mesi d’indagini, si vedono scene agghiaccianti. Si va dal gesto di sbattere gli ospiti dal letto alla sedia a rotelle, alla pulizia delle loro parti intime con acqua fredda, all’operatore che passa in corridoio e all’improvviso sferra una gomitata in pieno volto ad una anziana... Mi fermo qui perché mentre le scrivo mi trema la mano, e poi le immagine parlano da sole, anche fin troppo! Quello che mi domandando è come può un essere umano scagliarsi contro un altro essere umano che per di più non può difendersi. Che cosa passa per la testa a quelle sciagurate persone in quel momento, domande che vorrei tanto fare io di persona. Chi sceglie di fare il lavoro dell’operatore socio sanitario o dell’infermiere, sa molto bene di cosa va incontro, non sono situazioni che saltano fuori all’improvviso, se non si è portati o non lo si fa con passione, bisogna fermarsi prima! Devo dire che la direttrice della casa di riposo assomiglia molto nel comportamento, al comandante della costa concordia, sapeva, ma avanti lo stesso senza pudore. Anche lei è colpevole quanto chi ha commesso quegli inauditi maltrattamenti. Spero che la magistratura punisca con pene esemplari questi vigliacchi (altro nome non mi viene) e senza nessuno sconto, perché fatti del genere in un paese civile come il nostro, non devono accadere, per nessun motivo. Esprimo tutta la mia solidarietà alle famiglie degli utenti e posso dire con viva convinzione che non tutti gli operatori socio sanitari sono così. Non mi resta altro che augurarle buon lavoro, e in attesa di farlo di persona, le porgo i miei più Cordiali Saluti. LUIS CAMPAGNARO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog