Cerca

Caro Direttore Dottor Belpietro, lo scorso mercoledì 18 gennaio ho inviato una e-mail (che riporto integralmente più sotto)all'indirizzo: "lettere@libero-news.eu". La mia non voleva essere una critica, ma un bomnario richiamo alle regole di grammatica da rispettare, che il quotidiano che compro fin dal primo numero talvolta pubblica. Non ho ricevuto risposta. Vorrebbe Lei essere così gentile da farmi pervenire il Suo parere in proposito? La ringrazio in anticipo e La saluto molto cordialmente. Mario Valli Questo il testo delle mia lettera inviata il 18/01/2012: "" Cari Redattori di Libero, in qualità di Vostro lettore fin dal primo numero del quotidiano (a volte dopo critiche e insulti quando compro il giornale in edicola, motivo per cui mi sento il "diritto" di scrivervi), e poiché non è la prima volta che riscontro errori di questo genere, mi permetto di segnalarVi che, nel "catenaccio" sotto il titolo di apertura in prima pagina, c'è scritto, tra l'altro: "A 4 giorni dal disastro non si sa quanti sono i dispersi". Eh no, cari amici! Il congiuntivo dove lo mettiamo? Lo chiudiamo in cantina? Avreste invece - come il buon italiano richiede - dovuto scrivere "siano" al posto di "sono", e cioè: "A 4 giorni dal disastro non si sa quanti siano i dipersi". Scusate il mio sfogo, ma sbagliare anche i titoli, e in prima pagina poi... Poiché mi sforzo di comprare il Vostro quotidiano tutti i santi giorni (anche il lunedì, quando esce in edizione straordinaria), mi sono permesso di spronarVi ad essere un pochino più attenti alle regole di grammatica... Lo so che oggigiorno il congiuntivo non viene più usato dalla stragrande maggioranza degli italiani, ma, almeno "noi", per favore, cerchiamo di non farci cogliere in castagna... Gradirei ricevere un Vostro riscontro, per capire se le mie sono fisime oppure se, effettivamente, la mia non è una battaglia contro "i mulini a vento"... Buona giornata e buon lavoro a tutti Voi! E continuate così che va bene! Mario Valli Via Tavazzano 12 20155 Milano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog