Cerca

egregio direttore vorrei chiedere al signor attilio befera alcune cose visto che siamo quasi coetanei.il militare lo ha fatto? io per due anni nel btg san marco. lei lavora sia come direttore della agenzia delle entrate sia come presidente di equitalia. io ho perso il lavoro nel 1997 non l'ho piu trovato mi sto arrangiando a vivere la mia vita con 270 sporchi euri al mese di pensione di invalidita e facendo dei lavoretti saltuari.con i contributi che ho versato non arrivo a prendere la pensione. devo aspettare 68 anni per poter usufruire di quella sociale. allora mi domando . e le domando, perche i cotributi versati non me li restituite.? perche io devo fare la fame e lei deve prendere 500 mila euri al mese? io non sono un essere umano come lo è lei? ho lei e chi comanda come lei è fatto di un'altra materia? io penso di no.si ricordi quindi dovrò morire io di vecchiaia, ma dovrà morire pure lei e chi comanda come lei di vecchiaia .si ricordi la livella di totò .la vera crisi del popolo italiano siete voi. che sperperate milioni di euro al mese alle nostre spalle. e c'è chi non può mangiare perche a fine mese non ci arriva. fin che potete datevi da fare, quando non ci sarà piu niente vorrei vedere dove andrete a prenderli i soldi. W L'ITALIA.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog