Cerca

Egregio direttore Belpietro, quello che irrita molti connazionali, particolarmente coloro che risiedono all'estero, li infastidisce, soprattutto li demoralizza e che si presenta come altamente deplorabile è che in Italia ogni catastrofe viene trasformata in materiale da opportunamente trarne profitto. Le tragedie vengono trasformate in un prezioso elemento di speculazione mediatica, materiale utilizzato giornalmente per fare spettacolo televisivo, il luogo della catastrofe o tragedia si trasforma quasi per incanto in una imprevista, improvvisata, lugubre e vantaggiosa grande attrazione turistica. Ci si chiede come abbiamo fatto per ridurci in un popolo di tale bassezza morale, così insensibile, perverso e privo di un minimo di empatia e di misericordia per il prossimo è impossibile comprenderlo. Una scempiaggine tutta italiana, un fenomeno,universalmente forse più unico che raro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog