Cerca

Legge elettorale. Non si capisce esattamente quale sia la colpa di questa legge fra l’altro già presente nella regione toscana che a suo tempo non fu proprio chiamata porcellum anzi… Vorrei analizzare la motivazione che ci aveva portati a questa soluzione, se non ricordo male il problema che affliggeva questo paese era l’ingovernabilità del parlamento nonostante le vittorie alle urne dei vari partiti. Soluzione è stato il premio di maggioranza,per un voto in più governi tu. Come solito succede in italia ogni singola persona che siede al parlamento ha interessi personali che deviano l’onorevole dall’onere per cui è stato eletto,il bene del paese.E’ cosi che durante la legislatura si fanno salti da destra a sinistra e poi ritorno per poi non combinare niente e lasciare il paese nell’immobilismo senza risolvere alcun problema e far pagare sempre i soliti. Con la legge attuale si vota un leader di un partito che deve seguire un programma,è questo che la gente vota.Se cosi è con quale diritto un parlamentare vota contro la decisione del partito nel quale è stato eletto? La legge dovrebbe far si che se un eletto non segue più il partito per il quale è stato votato debba dimettersi dando la possibilità ad un altro di prendere il suo posto e dare cosi continuazione alla volontà popolare Per quello che riguarda invece la possibilità di scegliere gli eletti credo sia un altro falso problema. Tutti coloro che entrano nella lista di un partito sono comunque stati scelti dal partito,non credo che ci sia la possibilità che vi entri un outsider. Facciamo pure un ipotesi che una persona “comune” riesca a farsi mettere in una lista,una persona non ricca,quindi impossibilitata a farsi pubblicità,senza “clienti” come pensate che possa competere con i politici dettati dal partito?ci vorrà tutto che prenda i voti della propria famiglia. Io credo che in italia il problema sia semplicemente di etica professionale e non di legge elettorale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog